FORUM MEDICINA VETERINARIA UNIBA
Ciao, bentrovato/a sul forum degli studenti di medicina veterinaria di Bari!!!


Se non sei ancora registrato fallo adesso: SCEGLI NOME E PASSWORD, TI ARRIVERA' UN' e-mail all'indirizzo che hai scelto, conferma la registrazione tramite il link e subito potrai iniziare a navigare ed usufruire pienamente del forum.

BUON PROSEGUIMENTO E SOPRATTUTTO BUONO STUDIO!

NUOVA BOZZA Regolamento Esame di Laurea!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

291009

Messaggio 

NUOVA BOZZA Regolamento Esame di Laurea!




REGOLAMENTO ESAMI DI LAUREA



1. Il candidato sostiene l’esame di laurea dinanzi alla “commissione di esame di laurea”.

Nel corso dell’esame il candidato espone criticamente il lavoro di tesi e risponde alle domande dei componenti della commissione.

L’esame di laurea è seguito dalla proclamazione ufficiale che si svolge nei mesi di aprile, luglio e ottobre di ogni anno, come specificato al punto 4.



2. La commissione di esame di laurea è nominata dal Consiglio di Facoltà su proposta del Preside, resta in carica 2 anni ed è così composta:

- Preside o Presidente del Corso di Laurea o suo delegato;

- n. 10 docenti della Facoltà (tra professori ordinari, associati e ricercatori);

- relatore della tesi.

Il Preside o Presidente del Corso di Laurea o suo delegato individua all’interno della commissione un “controrelatore” per ciascuna tesi di laurea, con il compito di dare inizio all’interrogazione durante l’esame di laurea.



3. La commissione, al termine dell’esame di laurea, attribuisce un punteggio massimo di 10 puntiche si somma al punteggio del curriculum.

Il punteggio dell’esame di laurea espresso dalla commissione è pari alla media dei singoli punteggi attribuiti da ciascun componente della commissione in maniera anonima (n. 12 schede, media del punteggio complessivo).

Per ogni tre votazioni degli esami di profitto “con lode” al punteggio del curriculum viene attribuito un punto aggiuntivo.

Il punteggio complessivo viene elevato di 1 punto per gli studenti che sostengano l’esame di laurea entro il periodo di durata del corso di studi (5 o 3 anni).

La lode può essere assegnata solo nel caso in cui la somma del voto del curriculum e del voto di laurea sia superiore a 110, e a condizione che sia espressa all’unanimità da tutti i componenti della commissione.



4. Gli esami di laurea si svolgono nei mesi di marzo, giugno e settembre di ciascun anno accademico, 20 giorni prima della proclamazione ufficiale che si svolge nei mesi di aprile, luglio e ottobre di ogni anno.

Il termine per sostenere l’ultimo esame di profitto del corso di studi è di 5 giorni prima della data dell’esame di laurea.



5. La proclamazione ufficiale (cerimonia di laurea) si svolge alla presenza dell’intero corpo docente della Facoltà. Nel corso della cerimonia di laurea il laureando espone brevemente il riassunto della tesi al corpo docente e viene dichiarato il voto di laurea.



6. Tre copie della tesi (bozze definitive) non rilegate, per i componenti della commissione, devono essere consegnate in Segreteria, tassativamente entro 30 giorni dalla data dell’esame di laurea. La commissione dopo aver esaminato il candidato procede alla stesura di apposito verbale e formula il voto di laurea.

Una copia definitiva della tesi, eventualmente corretta a seguito delle considerazioni emerse nel corso dell’esame di laurea, viene consegnata in Segreteria entro 10 giorni dalla proclamazione ufficiale.



7. La richiesta di tesi di laurea deve essere effettuata dallo studente entro il mese di febbraio (fine del I semestre o del II bimestre) del IV anno di corso. Per le lauree triennali la richiesta va effettuata entro il mese di giugno (fine del II anno di corso).



8. Le tesi devono essere redatte secondo le indicazioni dell’Allegato 1.





Allegato 1



La tesi sperimentale deve essere redatta secondo il seguente schema: riassunto, introduzione, materiali e metodi, risultati, discussione, conclusioni, bibliografia, tabelle, figure.

La tesi compilativa e la tesi clinica possono essere redatte in modo diverso con la finalità di fornire rispettivamente un quadro aggiornato ed esaustivo della letteratura recente (ultimi 10 anni) sull’argomento, oppure di presentare con chiarezza quadri clinici originali.

Eventuali ringraziamenti o dediche devono essere preliminarmente approvati dalla commissione di esame e limitati a massimo tre righe.



Frontespizio

Blu, rosso o verde.



Riassunto e parole chiave

La tesi deve contenere, prima dell’introduzione, un riassunto in italiano e in inglese (abstract), di non più di 300 parole ciascuno, e n. 6 parole chiave (key words).

Abstract e key words vengono pubblicati sul sito di Facoltà insieme ad altre informazioni (titolo della tesi, relatore, Dipartimento) in modo da facilitare la divulgazione ad esterni.



Bibliografia

La bibliografia, sia per le tesi sperimentali che per quelle compilative e cliniche, deve essere preparata secondo le indicazioni di seguito riportate:



Riviste internazionali

Lanusse C.E., Prichard R.K., 1993. Relationship between pharmacological properties and clinical efficacy of ruminant anthelmintics. Vet. Parasitol. 49, 123–158.



Simposi e numeri speciali:

Weatherley A.J., Hong C., Harris T.J., Smith D.G., Hammet N.C., 1993. Persistent efficacy of doramectin against experimental nematode infections in calves. In: Vercruysse, J. (Ed.), Doramectin – a novel avermectin. Vet. Parasitol. 49, 45–50.



Libri

Blaha T. (Ed.), 1989. Applied Veterinary Epidemiology. Elsevier, Amsterdam, 344 pp.



Libri con più di un Autore

Wilson M.B., Nakane P.K., 1978. Recent developments in the periodate method of conjugating horseradish peroxidase (HRPO) to antibodies. In: Knapp W., Holubar K., Wick G. (Eds.), Immunofluorescence and Related Staining Techniques. North Holland, Amsterdam, pp. 215–224.



Articoli online ma senza volume e numero di pagine citare il codice Digital Object Identifier (DOI).





------------------------------------------------------------------------------------



Come vedete ci sono un pò di novità: non ci sono le griglie, non ci sarà differenza tra tesi sperimentale e compilativa, ma i lavori saranno sarenno valutati caso per caso, i ragazzi che si iscrivono al 4 anno devono decidere entro marzo dove internarsi e fare la tesi, ecc...



Fatemi sapere il vostro parere, il Consiglio è stato anticipato al 4 Novembre!!!
avatar
Ruggero
Ricercatore
Ricercatore

Numero di messaggi : 139
Gratitudine : 157
Data d'iscrizione : 07.04.09
Età : 34

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

- Argomenti simili
Condividi questo articolo su: diggdeliciousredditstumbleuponslashdotyahoogooglelive

NUOVA BOZZA Regolamento Esame di Laurea! :: Commenti

avatar

Messaggio il Gio Ott 29, 2009 6:31 pm Da pointofview

io concordo con questa nuova bozza anche se uno studente che finisce il curriculum con 29 ha le stesse probabilità di prendere 10 punti all'esame di laurea di uno studente che finisce con 20, sulla carta. Attribuirei solo 2 punti in più a chi sostiene una tesi sperimentale, anche se immagino che questo significhi che il 90% porta una tesi sperimentale.
Comunque si è una bella bozza.

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Ven Ott 30, 2009 12:32 am Da brutaljohn

pointofview ha scritto:io concordo con questa nuova bozza anche se uno studente che finisce il curriculum con 29 ha le stesse probabilità di prendere 10 punti all'esame di laurea di uno studente che finisce con 20, sulla carta.

su questo invece sono d'accordo con la bozza..alla fine l'esame di laurea come ogni esame ha una storia a sè quindi è giusto che ognuno abbia le stesse possibilità...poi sarà il curriculum a fare la differenza...

Tornare in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Ven Ott 30, 2009 6:18 pm Da Ruggero

POINT.:
e a questo punto punto si dovrebbe definire per bene quali sono le tesi sperimenteali e quali le compilative... Ad esempio, uno studente che segue un caso clinico, lo classifichiamo come una tesi sperimentale o compiliativa?
In realtà in altre Facoltà esiste una terza chance: il case report, ma il tutto si complicherebbe inutilmente!!!

Ma stiamo superando il vecchio concetto di tesi sperimentale o compilativa, anzi con questo nuovo regolamento, se notate, non si parle di questa differenziazione.
Io lascerei totale libertà alla Commissione di valutare una tesi per quella che è!
Ci possono essere tesi sperimentali fatte nel giro di pochi giorni col copia-incolla, e tesi compilative più sudate. Anche l'impegno del candidato viene valutato!

E poi come diceva BRUTAL. è il curriculum (media di partenza) a fare la differenza!

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Lun Nov 02, 2009 12:53 pm Da la_strega

prima una domanda: quando dovrebbe partire questo nuovo regolamento?
poi una risposta: in genere una tesi sperimentale porta alle spalle una sperimentazione (almeno a chirurgica) ovvero uno studio su una nuova tecnica chirurgica, sull'uso di un farmaco nuovo o anche un farmaco vecchio usato in modo nuovo. una tesi che parla di un caso clinico (ma anche due o tre), ma alla fine non dice nulla di nuovo rispetto allo stato dell'arte, in genere viene considerata come compilativa. la differenza sta nel fatto che, con la complilativa, tutto quello che dici lo ha già detto qualcun altro, con la sperimentale, le conclusioni sono tue (si fa per dire, sono del tuo prof ovviamente).
non distinguere fra compilativa e sperimentale secondo me è una brutta cosa in teoria. in pratica però dipende tutto dal tuo professore che dovrebbe sapere quanto ti sei sbattuto per la tesi e darti il merito di ciò che hai fatto o non fatto. alla fine sappiamo tutti che lo sbattimento non dipende dal tipo di tesi e che c'è gente che di suo non ci mette neanche un dito in una tesi bellissima così come c'è gente che ci si consuma il sedere in tesi molto meno importanti.
alla fine ragà, ci danno il voto che ci vogliono dare, a seconda della coscienza che hanno e qualche volta anche dei nostri meriti.

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio  Da Contenuto sponsorizzato

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum