FORUM MEDICINA VETERINARIA UNIBA
Ciao, bentrovato/a sul forum degli studenti di medicina veterinaria di Bari!!!


Se non sei ancora registrato fallo adesso: SCEGLI NOME E PASSWORD, TI ARRIVERA' UN' e-mail all'indirizzo che hai scelto, conferma la registrazione tramite il link e subito potrai iniziare a navigare ed usufruire pienamente del forum.

BUON PROSEGUIMENTO E SOPRATTUTTO BUONO STUDIO!

Il caso dell'agnellino...morto!!!

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Toya il Ven Feb 26, 2010 9:54 pm

...salve avventori...
Qualche giorno fa io e alcuni miei colleghi del primo anno di veterinaria eravamo andati a dare un'occhiata alle stalle...ci siamo così imbattuti nel reparto in cui sono tenute le pecore e, a parte la presenza della capra che somigliava a Wolverine degli X-men, in mezzo ad uno dei recinti c'era un agnellino morente in preda agli spasmi...noi tutti ingenuotti ci siamo allarmati e un paio di ragazze sono andate a chiamare qualcuno...questo qualcuno è venuto circa una ventina di minuti dopo, quando ormai l'agnello era già trapassato...ma il bello è che è arrivato con in mano già la busta per portarlo via, conscio che lo avrebbe trovato morto...
avatar
Toya
Ricercatore
Ricercatore

Maschile Numero di messaggi : 122
Gratitudine : 2
Data d'iscrizione : 25.02.10
Umore : ...solitamente tollerabile!!!

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da AndreaPerrottaAdmin il Ven Feb 26, 2010 10:34 pm

Avete chiesto spiegazioni?

_________________
Veterinaria sul Forum
https://www.forumveterinariauniba.com
avatar
AndreaPerrottaAdmin
Admin
Admin

Maschile Numero di messaggi : 1597
Gratitudine : 437
Data d'iscrizione : 02.04.09
Età : 29
Località : Valenzano
Umore : acqueo o vitreo?!

Vedi il profilo dell'utente http://forumveterinariauniba.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Toya il Ven Feb 26, 2010 11:15 pm

si, certo...ci ha detto che non sapeva fosse nato e che glielo avevano appena detto...ma il ragazzo delle stalle dice che glielo aveva detto la mattina..
avatar
Toya
Ricercatore
Ricercatore

Maschile Numero di messaggi : 122
Gratitudine : 2
Data d'iscrizione : 25.02.10
Umore : ...solitamente tollerabile!!!

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da pointofview il Sab Feb 27, 2010 12:00 pm

non meravigliatevi di riscontrare animali sotto sperimentazione a veterinaria...
la ricerca non andrebbe avanti così...
anche se in realtà non so come sia morto l'agnellino, vabbè se possibile vi sarà utile per le esercitazioni di splancno e topografica...

_________________
La scienza compie un suicidio quando adotta un credo.
Thomas Henry Huxley
avatar
pointofview
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 1582
Gratitudine : 668
Data d'iscrizione : 13.06.09
Località : Bari
Umore : decisamente acqueo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da zorg_sm il Dom Feb 28, 2010 10:54 am

pointofview ha scritto:non meravigliatevi di riscontrare animali sotto sperimentazione a veterinaria...
la ricerca non andrebbe avanti così...
anche se in realtà non so come sia morto l'agnellino, vabbè se possibile vi sarà utile per le esercitazioni di splancno e topografica...

Ma che ragionamento è?

zorg_sm
Siate carini con me sono i miei primi messaggi...

Numero di messaggi : 2
Gratitudine : 0
Data d'iscrizione : 28.02.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Toya il Dom Feb 28, 2010 1:39 pm

...infatti è davvero assurdo...
avatar
Toya
Ricercatore
Ricercatore

Maschile Numero di messaggi : 122
Gratitudine : 2
Data d'iscrizione : 25.02.10
Umore : ...solitamente tollerabile!!!

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da LaFreula il Dom Feb 28, 2010 3:08 pm

pointofview, il tuo pensiero va rispettato, ma le cose potrebbero anche andate diversamente. Cioè quell'agnellino potrebbe essere nato non per sperimentazioni scientifiche e potrebbe essere morto per ragioni altrettanto non scientifiche. Non potrebbe essere che l'agnellino non fosse destinato a morire in nome della scienza, ma sia morto perchè le persone che potevano fare qualcosa non hanno sprecato il loro tempo per quell'agnellino?
avatar
LaFreula
VeterinaryImportantPerson
VeterinaryImportantPerson

Femminile Numero di messaggi : 212
Gratitudine : 68
Data d'iscrizione : 18.06.09
Età : 36
Località : Lecce/Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Toya il Dom Feb 28, 2010 3:09 pm

...concordo con La Frenula...
avatar
Toya
Ricercatore
Ricercatore

Maschile Numero di messaggi : 122
Gratitudine : 2
Data d'iscrizione : 25.02.10
Umore : ...solitamente tollerabile!!!

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da AndreaPerrottaAdmin il Dom Feb 28, 2010 6:35 pm

La curiosità di sapere cresce... ma l'umore deve rimanere stabile... è inutile impallidire, non tutti la pensiamo ugualmente a questo mondo tutto può essere...

_________________
Veterinaria sul Forum
https://www.forumveterinariauniba.com
avatar
AndreaPerrottaAdmin
Admin
Admin

Maschile Numero di messaggi : 1597
Gratitudine : 437
Data d'iscrizione : 02.04.09
Età : 29
Località : Valenzano
Umore : acqueo o vitreo?!

Vedi il profilo dell'utente http://forumveterinariauniba.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Atrax il Dom Feb 28, 2010 7:09 pm

che un agnellino muoia nel giro di poche ore è strano, eh. una volta liberato dalla placenta, dovrebbe imparare a camminare nel giro di poco, non prendere e crepare. potrebbe essere nato debole e morto poco dopo. almeno credo. la madre era lì?

per quanto riguarda il tipo della busta: se a me dicono che c'è un animale morente, io me la porto una busta. se si può fare qualcosa per salvarlo bene (e in quel caso non lo tocco con le mani, ma uso un paio di guanti o appunto una busta/scatola/simili), altrimenti ho già la busta dove metterlo, senza lasciare in giro per troppo tempo il cadavere di un animale morto per chissà cosa
avatar
Atrax
VeterinaryImportantPerson
VeterinaryImportantPerson

Maschile Numero di messaggi : 210
Gratitudine : 54
Data d'iscrizione : 05.07.09
Età : 29
Località : bari
Umore : yeah

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da pointofview il Dom Feb 28, 2010 7:27 pm

io ho specificato che non so come sia morto l'agnellino , quindi se avete curiosità ben venga, ma i neonati sono spesso monitorati dalla facoltà, questo non vuol dire che magari sia potuta capitare qualche distrazione.


zorg la prossima volta che vuoi appuntare qualcosa cerca di specificare il perchè come giustamente ha fatto laFreula.

_________________
La scienza compie un suicidio quando adotta un credo.
Thomas Henry Huxley
avatar
pointofview
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 1582
Gratitudine : 668
Data d'iscrizione : 13.06.09
Località : Bari
Umore : decisamente acqueo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Toya il Dom Feb 28, 2010 9:48 pm

...penso che se un medico viene chiamato per un'emergenza non viene con un paio di guanti e una busta già pronto a buttare il cadavere...
avatar
Toya
Ricercatore
Ricercatore

Maschile Numero di messaggi : 122
Gratitudine : 2
Data d'iscrizione : 25.02.10
Umore : ...solitamente tollerabile!!!

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Atrax il Dom Feb 28, 2010 10:24 pm

quindi tu toccheresti un animale morente, magari malato di qualcosa che ti può essere trasmesso, a mani nude? sarò io che son fissato, ma non mi pare una cosa saggia.
avatar
Atrax
VeterinaryImportantPerson
VeterinaryImportantPerson

Maschile Numero di messaggi : 210
Gratitudine : 54
Data d'iscrizione : 05.07.09
Età : 29
Località : bari
Umore : yeah

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Randagio il Lun Mar 01, 2010 4:58 pm

pointofview ha scritto:non meravigliatevi di riscontrare animali sotto sperimentazione a veterinaria...
la ricerca non andrebbe avanti così...
anche se in realtà non so come sia morto l'agnellino, vabbè se possibile vi sarà utile per le esercitazioni di splancno e topografica...

che orrore!

Randagio
Novizio
Novizio

Maschile Numero di messaggi : 17
Gratitudine : -5
Data d'iscrizione : 28.02.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Toya il Lun Mar 01, 2010 7:45 pm

...non ce l'ho con i guanti, ma scherzi...ce l'ho con il fatto che è già arrivato con la busta sapendo che l'avrebbe trovato morto, visto che lo avevano informato la mattina che stava male...
avatar
Toya
Ricercatore
Ricercatore

Maschile Numero di messaggi : 122
Gratitudine : 2
Data d'iscrizione : 25.02.10
Umore : ...solitamente tollerabile!!!

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da pointofview il Mar Mar 02, 2010 12:13 am

Randagio motiva il tuo orrore senza scrivere frasi qualunquiste , son ben lieto di ricevere critiche, che siano critiche e non frasi senza senso.

_________________
La scienza compie un suicidio quando adotta un credo.
Thomas Henry Huxley
avatar
pointofview
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 1582
Gratitudine : 668
Data d'iscrizione : 13.06.09
Località : Bari
Umore : decisamente acqueo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da ioachim michele il Mar Mar 02, 2010 3:57 am

ma tutto sto casino e tutta sto battibecco tra voi ma nessuno ha chiesto se hanno fatto l'autopsia al neonato????
poi volevo aggiungere che i neonati spesso possono morire per vari motivi congeniti o ereditari o acquisiti, non per forza il prof.Ormas (docente di farmacologia) ha dato la pillola brutta al povero agnellino.......
santa autopsia!!!!!!

_________________
Mondo dei Rettili
Create your own banner at mybannermaker.com!
avatar
ioachim michele
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 891
Gratitudine : 389
Data d'iscrizione : 07.04.09
Umore : studiare studiare studiare!!!!

Vedi il profilo dell'utente http://mondodeirettili.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Toya il Mar Mar 02, 2010 2:31 pm

...pillola? Accade anche questo...comunque per dovere di cronaca, quel giorno c'era pure una capra con le unghie talmente lunghe che riusciva a camminare a stento...oggi siamo andati di nuovo e quel povero animale non riusciva più a stare in piedi sulle zampe, cioè era sui polsi, piegata...non so se abbia a che fare con le unghie, che ci era stato detto sarebbero state tagliate, ma la capra non camminava più...
avatar
Toya
Ricercatore
Ricercatore

Maschile Numero di messaggi : 122
Gratitudine : 2
Data d'iscrizione : 25.02.10
Umore : ...solitamente tollerabile!!!

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Randagio il Mar Mar 02, 2010 4:52 pm

Caro pointofview,
le tue parole "anche se in realtà non so come sia morto l'agnellino, vabbè se possibile vi sarà utile per le esercitazioni di splancno e topografica..."
sono orrende, oscene, squallide, non degne per una persona che studia per diventare medico.

Puoi dire non so come sia andata. Non "vabbè, se possibile vi sarà utile
per le esercitazioni di topografica".
Se in un ospedale, morisse tuo figlio senza sapere com'è andata, diresti la
stessa cosa?

Vorrei ricordarti che, a differenza di quanto venga inculcato nella testa di tanti in questa facoltà, l'amore e il rispetto per gli animali sono una
componente fondamentale per la formazione di un vero veterinario.

Forse non servono per insegnare all'università, ma sono imprescindibili
per una persona che voglia DEGNAMENTE porsi al servizio degli animali.

Detto questo, non credo ci sia molto da commentare ancora.
Ci sono persone che costruiscono il proprio percorso di vita mantenendo
coerentemente saldi i propri principi e valori, ci sono persone
che considerano fondamentale arrivare, non importa come.

Non so da che parte ti trovi, nè mi interessa saperlo.
Ripeto, quella tua frase mi indigna. Punto.

Randagio
Novizio
Novizio

Maschile Numero di messaggi : 17
Gratitudine : -5
Data d'iscrizione : 28.02.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da pointofview il Mar Mar 02, 2010 5:40 pm

Randagio hai 18 anni passati e credo che sia arrivato il momento di iniziare a ragionare , e non a fare sentimentalismi che pur essendo tuoi pensieri , io rispetto.
L'unica cosa oscena che ho letto in questo post è il tuo commento da persona totalmente ignorante su quel che è la facoltà di medicina veterinaria.Se sei arrivato a veterinaria per fare il veterinario senza frontiere, ben venga è il tuo obiettivo , sono felice per te, ma questa non è assolutamente l'unica via del veterinario (tra l'altro fosse tutto come la pensi tu , saremmo tutti dei morti di fame).
Dopo questa premessa ,visto che non siamo più ai dibattiti liceali,ti converrà d'ora in poi criticare essendo informato sui fatti, di avere rispetto delle opinioni altrui e soprattutto di non arrivare a conclusioni proprie su pensieri che non ti appartengono, estrapolando e stravolgendo il contenuto delle frasi.



P.S.:Ovviamente essere detto da te che non sono degno di essere un medico veterinario mi fa solo sorridere.:)Grazie per l'ilare momento dunque:D

_________________
La scienza compie un suicidio quando adotta un credo.
Thomas Henry Huxley
avatar
pointofview
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 1582
Gratitudine : 668
Data d'iscrizione : 13.06.09
Località : Bari
Umore : decisamente acqueo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Atrax il Mar Mar 02, 2010 5:52 pm

ioachim michele ha scritto:ma tutto sto casino e tutta sto battibecco tra voi ma nessuno ha chiesto se hanno fatto l'autopsia al neonato????
poi volevo aggiungere che i neonati spesso possono morire per vari motivi congeniti o ereditari o acquisiti, non per forza il prof.Ormas (docente di farmacologia) ha dato la pillola brutta al povero agnellino.......
santa autopsia!!!!!!

precisamente quello che ho detto io qualche post fa, ma detto decisamente meglio Very Happy

@point: più che altro non vorrei che il tuo commento alimentasse le leggende metroplitane che riguardano gli studenti di veterinaria (tipo che rompono le ossa ai poveri cani per farle aggiustare agli studenti)... purtroppo gli ignoranti ci credono veramente
avatar
Atrax
VeterinaryImportantPerson
VeterinaryImportantPerson

Maschile Numero di messaggi : 210
Gratitudine : 54
Data d'iscrizione : 05.07.09
Età : 29
Località : bari
Umore : yeah

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da pointofview il Mar Mar 02, 2010 6:03 pm

Certo causano anche patologie appositamente agli animali e poi giocano tutti a Dr.House.
Ovviamente scherzo.

_________________
La scienza compie un suicidio quando adotta un credo.
Thomas Henry Huxley
avatar
pointofview
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 1582
Gratitudine : 668
Data d'iscrizione : 13.06.09
Località : Bari
Umore : decisamente acqueo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da MissApple il Mar Mar 02, 2010 8:24 pm

Pointofview ha scritto
Se sei arrivato a veterinaria per fare il veterinario senza frontiere,
ben venga è il tuo obiettivo , sono felice per te, ma questa non è
assolutamente l'unica via del veterinario (tra l'altro fosse tutto come
la pensi tu , saremmo tutti dei morti di fame).

Bravo, bravo, complimentoni. Certo, facciamo i veterinari mica per vocazione, perchè amiamo gli animali e riteniamo che abbiano diritto alla stessa dignità e cura che vengono riservate solo alla "bestia umanica"...no, noi si fa i veterinari per guadagnare! Guarda, caro pointofview, piuttosto che diventare una creatura cinica come te, preferisco tre miliardi di volte crepare DAVVERO di fame!

Ah...e a proposito...fossi in te rivedrei un attimino la grammatica e la logica...nello stesso post che ho citato, hai scritto anche questa perla: "pur essendo le tue idee, le rispetto!" -- da che evinco che secondo te di solito, le idee del tuo interlocutore NON vanno rispettate! Very Happy
avatar
MissApple
Siate carini con me sono i miei primi messaggi...

Femminile Numero di messaggi : 5
Gratitudine : -2
Data d'iscrizione : 02.10.09
Età : 27

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Toya il Mar Mar 02, 2010 8:38 pm

...a dire il vero Point quello che hai detto è davvero brutto...se non si amano gli animali come si fa a scegliere di vivere tutta la vita avendoci a che fare? ...è come un pediatra che odia i bambini e un meccanico che odia le automobili...se non c'è la passione sopravviene la noia, la frustrazione...e non si fa bene il proprio lavoro...la passione solamente può farti sopportare certe cose, di sicuro non il facile guadagno...anche perchè non mi pare che tutti i veterinari navighino nell'oro...
avatar
Toya
Ricercatore
Ricercatore

Maschile Numero di messaggi : 122
Gratitudine : 2
Data d'iscrizione : 25.02.10
Umore : ...solitamente tollerabile!!!

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Atrax il Mar Mar 02, 2010 8:55 pm

ma dove ha detto di non amare gli animali?

btw, il veterinario è un lavoro. devi guadagnarci qualcosa, altrimenti oltre a non camparci tu, non mandi avanti neanche il tuo studio. se lo studio va a donne di facili costumi, che animali puoi curare? come pretendi di salvare delle vite? purtroppo bisogna sempre tener conto del fattore economico (o almeno, essendo uscito da un ITC, è quello che mi hanno insegnato) visto che senza soldi (e senza la passione, ovvio) non vai avanti
avatar
Atrax
VeterinaryImportantPerson
VeterinaryImportantPerson

Maschile Numero di messaggi : 210
Gratitudine : 54
Data d'iscrizione : 05.07.09
Età : 29
Località : bari
Umore : yeah

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il caso dell'agnellino...morto!!!

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum